DIETRO LA MEDICINA ALTERNATIVA...L'INGANNO ESOTERICO

I pericoli Spirituali della Medicina alternativa

Non mi sento di rispondere affermativamente a questa domanda per svariate ragioni, sia dal punto di vista della cura medica, che da quello molto più importante del veleno teorico che queste pratiche spesso racchiudono. Infatti, se una malattia seria, anziché essere trattata con il meglio di ciò che la scienza è riuscita a scoprire, viene affrontata invece con qualcosa di per sé inefficace, si espone a rischio la vita del paziente. Questo, tuttavia, è un problema che in qualche modo riguarda sia la responsabilità penale del medico che, probabilmente, anche la saggezza del legislatore. Nel nostro ordinamento giuridico, infatti, il rimedio omeopatico, tanto per fare un esempio, riceve per così dire un riconoscimento «a metà». Da un lato, infatti, ne è permessa la vendita e dall'altro i nostri organismi sanitari non hanno ancora ritenuto di approvarne le indicazioni terapeutiche. Quindi, l'utilizzo di tali rimedi avviene sotto l'esclusiva responsabilità del medico curante. Ne consegue perciò che, se esiste la libertà terapeutica per il medico, esiste anche la conseguente responsabilità nel caso in cui lo stesso medico, per curare il suo paziente, esca dalle terapie ufficiali e scelga strade alternative. Questo però non è il problema che mi interessa mostrare, mentre invece sono molto interessato a guardare sotto le teorie delle varie tecniche alternative, per cercare di mettere in evidenza il mondo occulto ed esoterico che ci sta dietro. Questo mondo esoterico è doppiamente pericoloso, perché mentre si è mimetizzato sotto un'apparenza innocua e addirittura benefica, d'altro canto - proprio a causa di questa copertura - si muove e agisce su un piano dove va a toccare milioni di persone, in gran parte completamente ignare della realtà con cui sono venute a contatto, cercando di far trionfare tutte le dannose teorie dell'esoterismo, del panteismo, della reincarnazione, dei «poteri» e delle «energie» e facendo balenare l'idea infernale che l'uomo non ha bisogno di Dio, ma è autosufficiente.

 

Non può certamente essere passata sotto silenzio la preoccupazione dei Vescovi italiani che esprimono le loro perplessità a proposito di ciò che si nasconde sotto la copertura delle medicine alternative: «Il secondo e più delicato problema riguarda il possibile coinvolgimento, da parte di alcune di esse, con filosofie orientali difficilmente compatibili con la fede cattolica e qualche volta perfino accompagnate da pratiche occultistiche [...]. La Chiesa deve sentirsi fortemente interpellata ad approfondire il problema [...] per un sicuro discernimento» 2. Anche per contribuire alla formazione di questo discernimento, vale la pena di soffermarsi ad esaminare alcune di queste terapie 3.

Fonde

HOME-PAGE