+
Pio IX
Ineffabilis Deus

 


L'IMMACOLATA CONCEZIONE

immacolata concezione


Premessa storico-liturgica

La riflessione teologica sull’Immacolata concezione di Maria è stata molto lenta. Una festa della Natività di Maria era celebrata in Oriente verso la fine del VI secolo. Nel secolo seguente, poi, sorse una festa della Concezione di Maria.
In Occidente, invece, questa festa della Concezione di Maria appare solo in Italia Meridionale, a Napoli, nel IX secolo e intorno al 1060 veniva celebrata anche in Inghilterra, introdotta molto probabilmente da un monaco orientale. Dopo la conquista dell’isola da parte dei Normanni, la festa riacquistò vigore e passò in Europa come festa dell’Immacolata Concezione.
Non tutti i teologi del tempo erano favorevoli. Perfino il grande San bernardo di Chiaravalle (1091-1153), il cantore di Maria, colui che si sentì rispondere ad un suo saluto rivolto alla statua della Vergine: “Ave, Bernarde” (Ciao, Bernardo), protestò in una lettera contro i Canonici di Lione per aver introdotto questa festa.
In questo stesso periodo, però, un discepolo di Sant’Anselmo di Aosta (1033-1109), Eadmero, sostenne la possibilità dell’Immacolata Concezione. L’argomento era molto semplice: Dio lo poteva fare. Se perciò lo voleva fare, lo fece. Di qui ebbe origine il famoso assioma: “Potuit, decuit, ergo fecit” (Dio poteva; era conveniente, perciò lo fece). L’intuizione era buona, ma poteva portare a delle esagerazioni. Una volta che i teologi avevano deciso che una cosa era conveniente, concludevano che Dio l’aveva fatta. Ed esagerazioni del genere non mancarono.
Seguirono alcuni secoli di dibattito teologico al riguardo. Poi, nel 1477, Sisto IV dà il suo beneplacido ad una Messa della Concezione; nel 1695, Innocenzo XII approva una Messa con ufficio e ottava per la Chiesa intera, ed infine, nel 1708, con Clemente IX la festa divenne di precetto.
Un altro appoggio alla celebrazione dell’Immacolata Concezione venne nel 1830 con le apparizioni della Vergine a Caterina Labouré, che promosse la diffusione della Medaglia Miracolosa con l’invocazione: “O Maria, concepita senza peccato, pregate per noi che ricorriamo a voi”.
Finalmente nel 1854, Pio IX definì come dogma di fede la Concezione Immacolata di Maria e quattro anni dopo la Madonna stessa, a suggello di quanto la Chiesa aveva proclamato, si autodefinì a Lourdes: “Io sono l’Immacolata Concezione”. Con la riforma liturgica del Vaticano II questa celebrazione ha assunto il grado di solennità.

Riflessione ascetico-pastorale

L’Immacolata Concezione è spesso fraintesa da chi è privo di una sufficiente istruzione catechetica: viene confusa con il concepimento verginale di Gesù.
Diciamo subito che il Nuovo Testamento non dice nulla sulla concezione di Maria. La riflessione teologica dei primi secoli toccò sì Maria, ma in modo indiretto. I primi due dogmi mariani, infatti, cioè la Verginità di Maria e la Maternità divina, erano prettamente cristologici, nel senso che erano affermazioni fatte su Maria, ma con il fine di salvaguardare verità riguardanti Gesù.
I due dogmi mariani più recenti, cioè quello dell’Immacolata Concezione e quello dell’Assunzione, riguardano in maniera più diretta Maria. Da un certo punto di vista essi rappresentano dei privilegi concessi alla Madonna, perché doveva essere Madre di Gesù, vero Dio e vero uomo. Però il loro significato più profondo è soteriologico, in quanto riguardano la nostra salvezza. Ci ammaestrano sul nostro fine ultimo, sulla grazia vittoriosa di Cristo che vince il peccato e ci porta alla gloria finale.
La cosa fondamentale che possiamo dire sull’Immacolata Concezione è che Maria è stata redenta in previsione dei meriti del Figlio suo. Gesù ha guadagnato sulla croce la grazia dell’Immacolata concezione di sua Madre. Tutto ciò significa che la salvezza dell’umanità era operativa ancora prima che Cristo nascesse. Solo se vediamo Dio condizionato dal tempo, proviamo imbarazzo per il concetto di “redenzione preservativa”, vale a dire fatta in vista dei meriti acquisiti da Gesù sul Calvario. Intuizione questa tanto cara al beato Duns Scoto (1266-1308).
La salvezza è sempre un dono gratuito di Dio. Il bambino è santificato gratuitamente nell’acqua del battesimo e l’adulto accetta come dono di Dio la grazia della giustificazione mediante la fede.
Quando diciamo che Maria è stata concepita senza macchia di peccato, diciamo che è stata redenta nel modo più perfetto possibile: il peccato non l’ha potuta nemmeno sfiorare. Questa sua Concezione Immacolata, però, è un dono totalmente gratuito di Dio.
Mediante questo privilegio, dunque, Maria è la perfetta salvata. Ella non ha mai avuto gli ostacoli spirituali che distolgono noi, creature nate con il peccato originale, dal totale amore di Dio. Questo dono le ha permesso di pronunciare al momento dell’Annunciazione, pur con un profondo atto di fede di fronte al disegno imperscrutabile di Dio, un sì senza limiti, senza alcuna restrizione inconscia.
In molti passi la liturgia ci presenta la Vergine Santa come inizio della Chiesa. Sì, perché Maria è la persona dove la grazia della redenzione raggiunse la sua espressione massima. In Maria, infatti, la Chiesa incomincia ad esistere “senza macchia né ruga... ma santa e immacolata” (Ef 5,27). Ciò che la Chiesa intera sarà un giorno, è già perfetto in Maria mediante la sua Immacolata Concezione e la sua Assunzione.
E allora si deve concludere che la Vergine Immacolata è lontanissima da noi ed è inimitabile? No, assolutamente! Nel mondo della grazia e dello spirito, solo il peccato è anormale, mentre la santità è normale. La nostra esperienza quotidiana ce lo conferma. Quando siamo in contatto regolare con Dio nella preghiera, quando prendiamo la vita spirituale con maggior serietà, tendiamo ad essere più buoni, più disponibili, più gentili verso gli altri. Il fatto, quindi, che Maria sia senza peccato, la rende perciò Madre di Misericordia, Madre compassionevole, Aiuto dei Cristiani. In una parola: Corredentrice.

Messaggio del 07- 12- 2004

Durante la recita del Santo Rosario, al quinto mistero doloroso, vidi in visione la Vergine Santa che mi disse: vi amo tutti e vi benedico. Figlioli, pregate per i consacrati specialmente per le suore. Poi aggiunse io sono l'Immacolata Concezione, sono la donna vestita di sole che il mio figlio prediletto Giovanni vide in visione. Sono la vostra condottiera, la Vergine degli ultimi tempi. Vidi ancora in visione un cavallo nero cavalcato da un cavaliere vestito con abiti di oro puro. Percorreva tutto intorno il nostro pianeta innaffiando con una brocca di acqua cristallina centinaia e centinaia di persone che gli correvano in contro per essere innaffiate. Chiesi al Signore il significato di questa visione ed Egli mi rispose: figlio mio, le persone che hai visto sono i centoquarantaquattromila di cui parla San Giovanni nel libro dell'apocalisse; essi sono stati lavati e purificati per la battaglia finale e vinceranno con la preghiera le potenze delle tenebre.

Poi mi fu rivolta la parola dal Signore:

 Apocalisse 12, 1-2;

HOME-PAGE

 

legend blue 11s jordan 13 black infrared 23 legend blue 11s jordan 13 black infrared black infrared 23 13s jordan 11 legend blue legend blue 11s jordan 13 black infrared 23 legend blue 11s black infrared 23 13s jordan 13 black infrared legend blue 11s jordan 11 legend blue legend blue 11s jordan 11 legend blue black infrared 13s jordan 11 legend blue legend blue 11s jordan 11 legend blue jordan 11 legend blue black infrared 23 13s jordan 13 black infrared 23 black infrared 13s legend blue 11s legend blue 11s legend blue 11s jordan 13 black infrared 23 jordan 11 legend blue jordan 11 legend blue legend blue 11s black infrared 13s jordan 11 legend blue jordan 13 black infrared 23 legend blue 11s legend blue 11s legend blue 11s jordan 11 legend blue jordan 13 black infrared jordan 11 legend blue legend blue 11s michael kors black friday michael kors black friday michael kors black friday michael kors black friday michael kors Black Friday michael kors Black Friday moncler black friday canada goose black friday kate spade black friday lululemon black friday canada goose cyber monday bose black friday bose black friday gucci cyber monday Ray Ban cyber monday tory burch black friday uggs cyber Monday hollister black friday kate spade black friday canada goose black friday uggs black Friday uggs cyber monday coach black Friday north face black friday beats by dre black friday canada goose black friday uggs black friday michael kors black Friday lululemon black Friday lululemon cyber monday beats by dre cyber Monday north face black friday north face cyber Monday kate spade black friday lululemon black friday beats by dre cyber Monday north face black friday dior black friday coach black friday lululemon black friday uggs cyber monday north face cyber monday deals Ray Ban cyber Monday michael kors black Friday michael kors black Friday uggs black friday beats by dre black Friday uggs black friday beats by dre black friday jordan cyber monday burberry cyber Monday north face cyber monday deals beats by dre cyber Monday michael kors black Friday north face black friday kate spade black friday uggs cyber monday beats by dre cyber Monday abercrombie and fitch black Friday uggs black friday Versace black Friday kate spade black friday beats by dre cyber Monday Oakley black Friday canada goose cyber monday lululemon black friday barons 13s jordan 13 barons barons 13s barons 13s jordan 13 barons barons 13s jordan 13 barons barons 13s jordan 13 barons hologram 13s hologram 13s hologram 13s hologram 13s jordan 13 hologram hologram 13s jordan 13 hologram jordan 13 hologram jordan 13 hologram jordan 11 legend blue legend blue 11s legend blue 11s legend blue 11s jordan 11 legend blue jordan 11 legend blue legend blue 11s legend blue 11s jordan 11 legend blue legend blue 11s jordan 6 black infrared black infrared 6s jordan 11 legend blue jordan 6 black infrared black infrared 6s jordan 6 black infrared jordan 6 black infrared jordan 6 black infrared jordan 6 black infrared black infrared 6s