La Madonna è apparsa ad Antonio il 25 febbraio 2001 nel Santuario di San Lazzaro in Capua (Caserta) definendosi “Vergine della Rivelazione degli ultimi tempi”.

Ha chiesto la diffusione del Santo Rosario in tutto il mondo per meditare sulla passione di Gesù e due cenacoli di preghiera da tenersi nel Santuario il primo e il terzo martedì del mese.





Home

Biografia di Antonio

Le Prime Apparizioni

Newsletter della Madonna

Contatti

Richieste di Preghiere

GUARIGIONE DELL'ALBERO GENEALOGICO

Preghiere di liberazione dai mali causati dai nostri Antenati.

Confessiamo i nostri peccati e quelli dei nostri antenati, per essere liberati da ogni Male

Sappiamo dalla Bibbia che dal peccato di Adamo è nato il peccato originale (Gen. 3, 1-24) la cui macchia viene lavata solo con il Battesimo. Nasce da questa verità universale una realtà generazionale in base alla quale, a seconda del ceppo di origine, alcune generazioni diventano maledette ed altre benedette.(Deuteronomio 5, 9-10 Non ti prostrerai davanti a quelle cose e non le servirai. Perché io il Signore tuo Dio sono un Dio geloso, che punisce la colpa dei padri nei figli fino alla terza e alla quarta generazione per quanti mi odiano, ma usa misericordia fino a mille generazioni verso coloro che mi amano e osservano i miei comandamenti.) Dio stesso ha scelto per il proprio figlio Gesù la discendenza di Davide (Matteo 1, 1-25) la cui generazione, più di ogni altra, aveva accolto la Sua parola mentre Baruc per la propria generazione lamenta i peccati commessi contro Dio perché…. “essi non hanno ascoltato la voce del Signore loro Dio e a noi si sono attaccati questi mali” ( Baruc 3, 4). Noi dunque portiamo i segni del male o del bene ricevuto in eredità dai nostri antenati. Molte condizioni sia psicologiche che fisiche, intrattabili e inspiegabili a livello medico, sono spesso riconducibili ai peccati commessi dai nostri avi per i quali non è mai intervenuto né il pentimento né forse il perdono di Dio.

Quando nelle famiglie non vi è amore, non vi è rispetto né fedeltà, se vi sono separazioni e divorzi, vuol dire che per il passato non è stato rispettato il sacramento del matrimonio. Se alcune mamme non riescono a portare avanti delle gravidanze, pur desiderando un bambino, vuol dire che nelle generazioni passate vi sono stati peccati di aborti, abbandono e sequestro di minori. Se nella famiglia si muore di morte precoce o violenta vuol dire che i nostri antenati hanno subito morti violente sia per azioni di criminali sia per azioni di guerra. Se nei nostri cuori vi è sete di vendetta, ira e malvagità vuol dire che i nostri antenati commettevano corruzioni, violenze, sfruttamento e criminalità. Se siamo in preda al potere di Satana, vittime di malefici e di maledizioni vuol dire che i nostri predecessori partecipavano all’occultismo, allo spiritismo, alla stregoneria, a sette sataniche. Anche molte malattie fisiche: del cuore, del sangue, dei polmoni, dell’intestino, delle ossa della vista e dell’udito della sterilità e dell’impotenza sono arrivate a noi attraverso la generazione come pure quelle mentali: la paranoia, la schizofrenia, la depressione ed altre nonché le malattie psichiche: ansie, affanni, paure, tristezze, pensieri di suicidio, squilibri e quant’altro. Ma come fare per guarire da queste ferite spirituali che abbiamo ereditato dai nostri antenati e che sono causa anche dei nostri mali fisici? Per guarire dalle malattie ereditarie sia fisiche che spirituali occorre purificare l’albero genealogico sia di discendenza materna che paterna attraverso una Santa messa in virtù del sangue versato da Gesù sulla croce in espiazione dei peccati dell’umanità. Se ciò non fosse possibile per vari motivi, una volta individuata nella propria malattia una ferita di origine spirituale la preghiera può essere anche personale. In tal caso è d’obbligo purificarsi e riconciliarsi con Dio con il Sacramento della Confessione per chiedere a Gesù, nell’Eucaristia, al momento della Comunione , di spezzare le catene generazionali chiedendo perdono per i peccati commessi dai propri antenati quando erano in vita purificando e guarendo in tal modo la nostra generazione affinché le nostre radici diventino sane e svincolate dal male. La Vergine della Rivelazione degli ultimi tempi rivelò ad Antonio l’efficacia, in questi casi, della preghiera di Baruc 3, 1- 8 da recitare durante l’Eucaristia, perché Gesù, nella sua infinita misericordia, separandoci dal peccato dei nostri antenati , perdona anche i defunti affinché abbiano a godere la vita eterna.

Confessiamo i peccati dei nostri antenati

Levitico 26 39- 43"Quelli che tra di voi saranno superstiti nei paesi dei loro nemici, si consumeranno a causa delle proprie iniquità; anche a causa delle iniquità dei loro padri periranno. Dovranno confessare la loro iniquità e l'iniquità dei loro padri: per essere stati infedeli nei miei riguardi ed essersi opposti a me;peccati per i quali anche io mi sono opposto a loro e li ho deportati nel paese dei loro nemici. Allora il loro cuore non circonciso si umilierà e allora sconteranno la loro colpa. Io mi ricorderò della mia alleanza con Giacobbe, dell' alleanza con Isacco e dell'alleanza con Abramo e mi ricorderò del paese. Quando dunque il paese sarà abbandonato da loro e godrà i suoi sabati, mentre rimarrà deserto, senza di loro, essi sconteranno la loro colpa, per avere disprezzato le mie prescrizioni ed essersi stancati delle mie leggi."Neemia 9,1- 3 "Il ventiquattresimo giorno dello stesso mese, i figli di Israele si radunarono, vestiti di sacco e coperti di polvere, per celebrare un digiuno. Quelli che appartenevano alla discendenza d'Israele si separarono da tutti gli stranieri, si presentarono davanti a Dio, e confessarono i loro peccati e le iniquità dei loro padri Si alzarono in piedi nel posto dove si trovavano, e ascoltarono la lettura del libro della legge del SIGNORE loro Dio, per un quarto della giornata; e per un altro quarto essi fecero la confessione dei peccati, e si prostrarono davanti al SIGNORE loro Dio."

Gesù, perdona i nostri antenati.

Gesù, sei venuto a salvare tutta l'umanità passata, presen­te e futura. Tu sei l'Eterno. Ogni generazione è a Te contem­poranea.

Ora ti preghiamo per le nostre generazioni passate e pre­senti, sia di ramo paterno che di ramo materno.

Ti preghiamo di guarire il nostro albero genealogico, di cui noi siamo un frutto.

Per il loro bene e il nostro bene, tronca ogni influenza ne­gativa che ci hanno trasmesso attraverso le generazioni.

Il tuo Sangue Prezioso scenda a purificare, risanare, libe­rare, perché oggi la nostra generazione sia sana e santa, unita e felice così che possa trasmettere solo cose positive, essere canale soltanto di salute e di santità.

Gesù, guarisci il nostro albero di famiglia.

GUARIGIONE DELLE MALATTIE EREDITARIE: FISICHE, MENTALI, PSICHICHE

Gesù, guariscici da tutte le malattie che sono giunte a noi attraverso la generazione.

Guariscici dalle malattie fisiche: del cuore, del sangue, dei polmoni, dell'intestino, delle ossa, della vista e dell'udi­to, dai tumori e da ogni malattia strana, dalla frigidità e dalla sterelità, dall'impotenza e dalle malattie veneree.

Guariscici da tutti i casi di malattie mentali che ci sono stati nella nostra storia familiare: forme di paranoia, schizo­frenia, comportamenti depressivi e autodistruttivi.

Guariscici da tutte le malattie psichiche: ansie, affanni, depressioni, insicurezze, paure, complessi, tristezze, pensieri di suicidio, tedio della vita, squilibri.

Interrompi la trasmissione di tutte queste malattie. Togli queste tare ereditarie.

Fa' che nella nostra generazione ci siano sempre salute fi­sica, integrità mentale, equilibrio emozionale, sane relazioni, bontà e

amore per trasmettere questi tuoi doni alle genera­zioni successive.

Gesù, guariscici da tutte le malattie ereditarie

LIBERAZIONE DAI MALI CAUSATI DAL MALIGNO

Gesù, liberaci da tutti i mali causati in noi dagli antenati che partecipavano all'occultismo, allo spiritismo, alla strego­neria, a sette sataniche.

Tronca il potere del maligno che, per colpa loro, ancora pesa sulle nostre generazioni.

Spezza la catena di maledizioni, malefici, opere sataniche che gravano sulla nostra famiglia.

Liberaci da patti satanici e legami mentali con i seguaci di satana.

Tienici sempre lontano da riunioni spiritiche e da ogni atti­vità con cui satana può continuare ad avere dominio su di noi. Prendi

sotto il tuo potere qualsiasi area che sia stata con­segnata a satana dai nostri antenati.

Allontana per sempre lo spirito cattivo, ripara ogni suo danno, salvaci da ogni sua nuova insidia.

Solo da Te possiamo avere tutti la vita, la libertà, la pace.

Gesù, liberaci da tutti i mali causati dal maligno.

GUARIGIONE DEI MALI CHE COLPISCONO MATRIMONI E FAMIGLIE

Gesù, i nostri antenati hanno disonorato in vari modi il sacramento del matrimonio, dando origine a tendenze negati­ve che continuano nei nostri matrimoni: mancanza d'amore, sentimenti di odio, durezza di cuore, tensione, infedeltà, se­parazione, divorzio, abbandono e fuga da casa.

Interrompi tutte queste tendenze che impediscono relazioni durature e creano infelicità.

Fa' che d'ora in poi, nelle nostre famiglie, ci siano matri­moni ben armonizzati, pieni di amore, lealtà, fedeltà, santità. Gesù, benedici le nostre famiglie.

GUARIGIONE DEI MALI CHE COLPISCONO I BAMBINI

Gesù, i nostri antenati, col loro comportamento, hanno dato origine a tendenze negative nei confronti dei bambini: aborti, gravidanze interrotte o indesiderate, bambini non ac­colti, nascite concepite fuori del matrimonio, abbandono e sequestro dei bambini.

Arresta la continuità di queste abitudini e azioni. Dà a noi la forza di respingerle.

Fa' che amiamo sempre i bambini e li educhiamo in modo umano e cristiano.

Gesù, benedici i nostri bambini.

GUARIGIONE DEI MALI CHE COLPISCONO ALCUNI MORTI

Gesù, i nostri antenati forse hanno mancato di amare, sempre e tutti, i loro morti.

Ora noi ti preghiamo per le persone della nostra storia fa­miliare che morirono in età precoce, che morirono dopo lunga agonia, che subirono una morte violenta, uccisi da cri­minali o in azione di guerra; che morirono in un modo miste­rioso, inspiegabile, in un incidente o che si suicidarono. Affidiamo a Te tutti questi morti.

Fa' che cessi la tendenza verso una morte innaturale e or­ribile e che d'ora in avanti nelle nostre generazioni si abbia solo una morte serena e cristiana; che tutti possano addor­mentarsi nella morte circondati dall'amore dei familiari.

Vogliamo tener presenti tutti i nostri defunti nel ricordo e nella preghiera, perché siano accolti nella pace della vita eterna. Avvolgi tutto il nostro albero genealogico con il tuo amore che perdona e dona ogni grazia.

Gesù, benedici i nostri morti.

LIBERAZIONE DA TENDENZE CATTIVE CHE PROVENGONO DAI NOSTRI ANTENATI

Gesù, liberaci da tutte le tendenze, abitudini cattive pre­senti nel nostro albero genealogico: le tendenze al gioco, allo sperperare, al bere, alla droga, alla grettezza, al furto. Dacci autorità a porre fine ad ogni incorreggibile cattiva abitudine.

Liberaci, o Signore.

Liberaci da tutte le devianze sessuali presenti nel nostro albero genealogico: violenza sessuale, incesti, omosessua­lità, pedofilia, prostituzione.

Dacci forza per infrangere queste catene di vincoli maligni.

Liberaci, o Signore.

Liberaci da tutti gli idoli che hanno adorato le nostre ge­nerazioni precedenti: il denaro, il potere, il piacere, la casa, i terreni, i gioielli, i titoli. Taglia i vincoli che ci legano a que­sti casi di idolatria. Noi scegliamo di servire solo Te, vero Dio, e di vivere secondo la tua parola.

Liberaci, o Signore.

Liberaci da tutta la corruzione e la violenza dei nostri an­tenati che sono stati truffatori, sfruttatori, torturatori, ricatta­tori, criminali.

Rompi in noi i legami di vendetta, di comportamento vio­lento, di ira e di malignità.

Liberaci, o Signore.

Liberaci da tutto il male compiuto dai nostri antenati spinti dall'odio: odio verso gli altri, verso se stessi, verso Dio, odio razziale, fanatismo religioso.

Poni fine in noi a tutte le radici dell'odio. Rendi ora il no­stro albero genealogico pieno di uomini e donne ricolmi di amore, datori di vita e salute, di amore e bontà.

Liberaci, o Signore.

GESÙ, abbiamo pregato per l'albero genealogico affin­ché noi, i vivi, siamo separati dalle influenze negative dei nostri antenati e loro, i defunti, abbiano il perdono e le grazie necessarie per entrare nella felicità della vita eterna.

Tu hai ascoltato la nostra preghiera. Ci guarirai tutti, vivi e defunti. Ci renderai sani e santi.

Grazie, della tua presenza in mezzo a noi.

Grazie, per la tua misericordia verso di noi e i nostri antenati.

Ora non pensiamo più alla nostra cattiveria e ai peccati dei nostri antenati, ma pensiamo al tuo amore e alla tua bontà.

Tu ci ami e ci liberi da ogni negatività e da ogni sofferenza. Ci dai ogni aiuto perché vuoi che tutti noi, vivi e defunti, siamo sempre con Te nella luce, nella pace, nella gioia eterna.

PREGHIERE DI PERDONO

Baruc 3,1- 8

"Signore onnipotente, Dio d'Israele, un'anima angosciata, uno spirito tormentato grida verso di te. Ascolta, Signore, abbi pietà, perché abbiamo peccato contro di te. Tu domini sempre, noi continuamente periamo.Signore onnipotente, Dio d'Israele, ascolta dunque la supplica dei morti d'Israele, dei figli di coloro che hanno peccato contro di te: essi non hanno ascoltato la voce del Signore loro Dio e a noi si sono attaccati questi mali.Non ricordare l'iniquità dei nostri padri, ma ricordati ora della tua potenza e del tuo nome, poiché tu sei il Signore nostro Dio e noi ti loderemo, Signore. Per questo tu hai riempito i nostri cuori del tuo timore perché invocassimo il tuo nome. Noi ti lodiamo ora nell'esilio, poiché abbiamo allontanato dal cuore tutta l'iniquità dei nostri padri, i quali hanno peccato contro di te. Ecco, siamo ancor oggi esiliati e dispersi, oggetto di obbrobrio, di maledizione e di condanna per tutte le iniquità dei nostri padri, che si sono ribellati al Signore nostro Dio."

HOME-PAGE