Giorno 16 febbraio

La Passione di Cristo V STAZIONE

Gesù è aiutato dal Cireneo

Dal Vangelo secondo Matteo (15,21-22)

“Allora costrinsero un tale che passava, un certo Simone di Cirene che veniva dalla campagna, padre di Alessandro e Rufo, a portare la croce. Condussero dunque Gesù al luogo del Golgota, che significa luogo del cranio.”

O Gesù, ti ha aiutato a portare la croce un uomo che tornava dalla campagna e neanche ti conosceva. Lo ha fatto perché obbligato dai soldati e forse senza neanche desiderarlo. Non è facile portare la croce degli altri se non si ama. Quanta indifferenza a volte alberga nel cuore dell’uomo fino ad ignorare completamente i propri fratelli che vivono l’abbandono e la solitudine. Signore, Fà che tutta la nostra vita sia impostata sul desiderio di aiutare il prossimo senza ricevere nulla in cambio se non la spontanea gratitudine che segue a un atto di amore. Donaci la gioia di condividere la croce dei nostri fratelli sofferenti senza distinzione di colore, razza o religione. Concedici di riconoscere anche nel volto dei nostri nemici il tuo volto affinché il nostro amore sia per essi la prova del tuo. Sorretti da te, Signore, tutto diventerà più facile, persino soffrire e alla fine sarai proprio tu il nostro Cireneo capace di sostenerci tutte le volte che ne abbiamo bisogno e lo farai, come sempre per amore, solo per amore.

Vergine degli ultimi tempi, aiutaci a donare il nostro cuore ai fratelli in difficoltà. Sul tuo esempio guidaci all’amore vero e consentici di guardare con gli occhi di Dio quanti vivono nel bisogno superando le barriere che, tante volte, portano ad emarginare i nostri fratelli poveri e bisognosi. Amen.

Prega il Santo Rosario on line  

HOME-PAGE